Quando le fondazioni dirette non possono essere realizzate, si procede con la progettazione di fondazioni indirette attraverso l’esecuzione di opere di palificazione.
In base alla tipologia di terreno su cui poggia il nuovo fabbricato o alla presenza di altri edifici nelle vicinanze si prevede una determinata tecnologia per l’esecuzione delle opere di fondazione (pali battuti, trivellati, vibroinfissi, ecc).
Conclusa l’esecuzione delle opere di palificazione, si procede al loro collaudo mediante prove di carico come previsto dal NTC 2008 e successivi (NTC 2018).
Superata la fase del collaudo si completa l’impianto delle opere di fondazione mediante l’esecuzione di plinti a bicchiere o di dadi e connessione che vincolano il pilastro alla fondazione.

Le migliori basi per il tuo progetto. contattaci